giovedì 21 febbraio 2013

OBAMA e KEYNES

L'articolo apparso sull'edizione odierna del quotidiano La Repubblica e' senza dubbio un caso da manuale di stampo Keynesiano nello stimolo del PIL e dei consumi.
Su impulso dei democratici si e' dato vita alla National Infrastructure Bank che si preoccupera' di lanciare un piano di ammodernamento strutturale in vari settori dell'economia tra cui aeroporti, ponti, energia, trasporti, scuole
Obama utilizza lo schema della costituzione di una banca per utilizzare fondi gia' deliberati ed attrarre in questi programmi anche iniziative private.
In questo modo evita di andare nel congresso per richiedere fondi aggiuntivi che la parte Repubblicana ostacolerebbe.
E' evidente che da interventi infrastrutturali il turismo ne e' uno dei maggiori beneficiari.
A riprova del fatto che il turismo si assiste non con le parole , quanto con i fatti.
From the Desk of :
Dott. Roberto Necci
http://roberto-necci.blogspot.it
http://www.linkedin.com/in/robertonecci
Skype Id: roberto.necci

Nessun commento:

Posta un commento