giovedì 13 settembre 2012

GDS E CINA

Negli ultimi giorni una notizia ha particolarmente interessato la mia attenzione quella dell' autorizzazione da parte delle autorità cinesi ai GDS ( Global Distribution System ) di poter operare direttamente nel paese senza aver l' obbligo di utilizzare come intermediario il distributore locale Travel Sky.
Fino ad oggi infatti i vari Amadeus, Galileo, Worldspan per entrare nell' ambito della distribuzione cinese ( le agenzie di viaggi per intenderci ) dovevano obbligatoriamente stringere accordi con Travel Sky.
Ora i colossi del settore avranno " campo libero " in un mercato dalle potenzialità enormi.
Cosa significa tutto ciò per il comparto alberghiero? Semplicemente che attraverso la distribuzione delle camere con i GDS vi saranno sicure opportunità di crescita nel mercato cinese, che avrà in virtu' di balzelli minori, maggiore competitività.
Tutto ciò  riconduce alla necessità che una moderna gestione alberghiera sappia " mixare " i canali della sua commercializzazione suddividendola nelle varie opportunità senza fossilizzarsi troppo su poche ( e costose ) alternative.

Nessun commento:

Posta un commento